Innovazione Varvel: il GIUNTO ELASTICO per i riduttori

Posted by Marketing Varvel on 8 feb 2018, 10:40:13

Hai il magazzino pieno di pezzi di ricambio e si rompe l'unico riduttore di cui non hai scorte? Ecco la soluzione che fa per te!
Ai tuoi clienti servono riduttori diversi da collegare a motori diversi e tu devi progettare una produzione speciale per accontentarli tutti? Hai mai sentito parlare del giunto elastico?

giunto elastico Varvel.png

Personalizzare il riduttore senza appesantire il macchinario (e tenere in magazzino pezzi di ogni tipo) e permettere la sua applicazione a motori elettrici diversi, grazie a Varvel è possibile. Una tecnologia innovativa, intelligente, che permette di tenere in magazzino kit assemblabili in pochi minuti per ottenere un riduttore completo e pronto all’uso, flange quadrate modulabili e giunti elastici per riduttori, di diverse dimensioni che possono sostituirsi per ottenere accoppiamenti con alberi motori diversi, permettendo così di avere pochi problemi di montaggio e pochi pezzi di scorta in magazzino, e ottime prestazioni. 

All'interno di ogni riduttore ci sono degli ingranaggi che riducono la velocità in entrata per il rapporto di riduzione e moltiplicano la coppia del motore elettrico in uscita per soddisfare l’applicazione del cliente.

Combinazione di variabili per avere il riduttore perfetto

Il riduttore a vite senza fine Varvel è completamente chiuso e già predisposto per collegare il riduttore al motore elettrico e alla macchina di un cliente. Le variabili dei riduttori a vite senza fine sono:

  • la grandezza, 
  • il rapporto di riduzione, 
  • il diametro del foro dell'albero lento, (a seconda delle grandezze del riduttore si hanno dei fori di diametri diversi)
  • la tipologia del motore in entrata 

L'immobilizzo di magazzino, presso il distributore o la fabbrica produttiva, può essere molto alto, visto che le richieste di mercato possono necessitare di riduttori con queste variabili mescolate in varie combinazioni. Molti riduttori sono venduti senza motore elettrico, e la possibilità di abbinarli a motori di grandezze e tipologie differenti sarebbe veramente molto vantaggiosa.

La soluzione Varvel: il giunto elastico 

Varvel nel 2003 ha progettato un kit di giunto in pressofusione che può collegare diversi motori allo stesso riduttore (sia riduttori a vite senza fine, che riduttori coassiali, riduttori ad assi paralleli, riduttori ad assi ortogonali, ecc.). É un componente che permette di applicare al riduttore diversi tipi di motore. Si monta sulla taglia di riduttore corretta e permette di collegare motori diversi. Questo è possibile perché i riduttori Varvel di magazzino hanno la vite senza fine universale, su cui è possibile montare qualunque tipo di motore semplicemente cambiando il kit giunto idoneo per quella grandezza. 

Varvel ha progettato anche la flangia di collegamento tra il motore e  il riduttore, per ottenere un altro risparmio di spazio e di componenti (per approfondimento vedi l'articolo Flange quadrate personalizzate e modulabili). Infatti, le flange Varvel possono essere collegate ai riduttori già finiti di magazzino. Per cui, in caso di rotture o problemi si può sostituire solo il kit giunto o il kit flangia, e la loro sostituzione è molto semplice senza cambiare il riduttore. Sono tecnologie molto utili per gli utenti finali, in quanto non hanno bisogno di investimenti economici molto onerosi in caso di problemi con questi pezzi. Inoltre, possono essere montati in tempo brevissimi su tipologie differenti di motori, grazie alla sostituzione di questi kit. Varvel, le sue filiali e la rete distributiva Varvel possono velocemente fornire supporto anche grazie alla modularità dei riduttori di velocità.

Questa innovazione è un'opera di riprogettazione veramente importante che ha permesso di sgomberare il magazzino e cambiare la filosofia con cui ci si affida a un riduttore di velocità, la possibilità di montare questi componenti all'interno del riduttore non accresce gli ingombri e rende semplice la gestione dei guasti. 

Il giunto elastico Varvel è l'unico posizionato all'interno del riduttore senza aumentarne gli ingombri; è l'unico giunto a morsetto che collega direttamente un motore elettrico con un riduttore in un ingombro assiale immutato e porta svariati vantaggi come la riduzione del gioco di accoppiamento. Infatti, grazie a questo componente sostituibile basta possedere un solo riduttore per rapporto di riduzione, e si avrà:

  • Maggiore flessibilità 
  • Aumentata rotazione dello stock
  • Eliminazione sfregamento fra chiavetta e cava (tribocorrosione)
  • Collegamento riduttore / motore con gioco zero
  • Disallineamento angolare ammesso max 1°
  • Elevata rigidità torsionale
  • Elevato smorzamento delle vibrazioni

Efficienza insuperabile

Questa soluzione offre grandi soddisfazioni ormai da 10 anni. Il successo del giunto è anche dovuto al poter disaccoppiare il riduttore standard di magazzino dalla flangia motore e dal motore elettrico.  Geometricamente con i prodotti Vavel è possibile fare tutto, grazie all'attenzione per lo sviluppo di adattamenti e personalizzazioni dei riduttori di velocità, è possibile installare motori più grossi o più piccoli, ovviamente scegliendo la combinazione giusta di potenza selezionandola dal catalogo o tramite la sezione VARsize del sito web. 

Il giunto pone quindi un grande vantaggio tecnico , prestazionale e di stock.

New Call-to-action

Tags: modularità, personalizzazione, flange quadrate, giunto elastico